A.N.B. Regione Campania

Vai ai contenuti

Menu principale:

6° Reggimento

Generalità > Bersaglieri > Reggimenti

...e vincere bisogna"

Costituito il 16 aprile 1861 a Capua con i battaglioni dal XXVIII al XXXIII, amplia i suoi ranghi fino a contare otto battaglioni e, nel dicembre 1865 cambia numerazione in 4° Reggimento Bersaglieri. Si ricostituisce il 1° gennaio 1871 ad Ancona con quattro battaglioni veterani delle Campagne per l'Indipedenza, il VI, il XIII, il XIX ed il XXI, tutti provenienti dal 1° Reggimento. Perso di forza il XXI, rinumerati in I, II e III gli altri battaglioni, concorre alla formazione di reparti inquadrati nelle Campagne di Eritrea.

Impegnato con oltre mille uomini in libia nel 1911-12, affronta la Grande Guerra con le fila completate da un battaglione ciclisti. In linea nel '15 nella Conca di Plezzo, sul Carso nel '16, sull'Isonzo, il Vodice, la Bainsizza nel '17, il Reggimento chiude la 1a Guerra Mondiale sul Sasso Rosso nel 1918. Riordinato nel 1923 in Reggimento Ciclisti, mantiene in vita il VI e il XIII Battaglione.

Impiegato al completo nella guerra di Spagna, il Reggimento opera inquadrato nella Divisione Celere "Emanuele Filiberto Testa di Ferro" in Jugoslavia, Bosnia e Croazia, quindi con la "Pricipe Amedeo duca d'Aosta" parte nel 1942 per il fronte Russo. Rientrato in Italia con due Medaglie d'Oro alla Bandiera ad aprile del '43, il 1° luglio 1943 diviene 6° Reggimento Bersaglieri Motorizzato. Si scioglie l'8 settembre 1943 a seguito dell'Armistizio.


Il 1° ottobre 1969 si ricostituisce il VI Battaglione Bersaglieri inquadrato nel 22° Reggimento Fanteria Corazzata "Cremona" alle dipedenze del quale resta fino al 20 ottobre 1975. Sciolto il Reggimento per effetto della ristrutturazione del 1975 il Battaglione con sede in Torino assume la denominazione di 6° Battaglione Bersaglieri "Palestro" ed è inquadrato nella 3a Brigata Meccanizzata "Goito" della Divisione "Centauro". Il Battaglione nell'ambito della ristrutturazione del 1985 viene posto in posizione "Quadro" e quindi soppresso il 31 maggio 1991.

Il 16 settembre 1992, si ricostituisce il 6° Reggimento Bersaglieri sul 6° Battaglione Bersaglieri "Palestro" in Solbiate Olona, per trasformazione del preesistente 10" Battaglione Bersaglieri "Bezzecca". Il Reggimento ha partecipato alle operazioni all'estero ed in patria che hanno visto impegnata la Forza Armata

Progressivamente ridotto nei quadri nella sede di Bologna, si ricostituisce nella sede di Trapani il 15 aprile 2005 per ridenominazione del preesistente 12° reggimento bersaglieri.



La Bandiera di Guerra del reggimento è decorata di un Ordine Militare d'Italia, due Medaglie d'Oro e quattro di Bronzo al Valor Militare ed una d'Argento al Valore dell'Esercito.



Torna ai contenuti | Torna al menu